TUTTE LE DOMANDE

Abito in una casa costruita nel 1977: contiene amianto? Quali rischi corro se l’amianto è presente?

a. Contiene amianto ?

È molto probabile trovare amianto in tutti gli edifici costruiti prima del 1991. In caso di lavori, è indispensabile fare una "diagnosi prima dei lavori" del bene immobiliare per rilevare la presenza o l’assenza di amianto ed evitare qualsiasi rischio d’intossicazione.

b. Quali rischi corro se l’amianto è presente?

Nel caso di un’utilizzazione normale dell’edificio (quando vi abitate senza fare lavori) e se i materiali non sono degradati, non ci sono rischi di esposizione. Qualora si sospetti la presenza d’amianto nei materiali in cattivo stato o per escludere qualsiasi rischio, chiedete una "diagnosi in caso di utilizzazione normale" a un’azienda autorizzata. I lavori realizzati senza precauzioni generano polveri ed espongono i lavoratori e le persone che si trovano all’interno dell’edificio alle fibre di amianto. È quindi indispensabile fare una diagnosi prima di ogni lavoro e, se necessario, risanare gli elementi che contengono amianto e che si trovano nella zona interessata dai lavori.

È obbligatorio fare una diagnosi dell’amianto quando i lavori previsti non sono sottoposti a un permesso di costruire?

Sì, perché è impossibile escludere la presenza di amianto nei materiali senza una "diagnosi prima dei lavori". Questo è l’unico mezzo per identificare il pericolo ed evitare di esporre le persone alle fibre di amianto (riguarda gli edifici costruiti prima del 1991).

Un privato può rimuovere da solo le lastre di fibrocemento?

Sì. Può rimuovere le lastre di fibrocemento rispettando le seguenti condizioni:

  • I materiali devono essere in buono stato e non rovinati.
  • Deve rispettare le pratiche descritte per esempio nella scheda tematica della SUVA (rif. 33.031.f). Il presente documento riporta informazioni relative ai dispositivi di protezione, alla rimozione delle lastre, alla pulizia e allo smaltimento.
Voglio mettere dei pannelli solari sul tetto di un fienile (sottoposto al permesso di costruire). È necessario compilare l’attestazione di sostanze pericolose e fare una "diagnosi prima dei lavori"?

Sì, si l’edificio è stato costruito prima del 1991 e se i lavori riguardano materiali vecchi. È obbligatorio compilare l’attestazione di sostanze pericolose e fare una diagnosi prima dei lavori.

La diagnosi amianto nell’ambito di una transazione commerciale a Ginevra è obbligatoria?

No, in Svizzera la diagnosi non è obbligatoria per transazioni commerciali quali vendita o affitto. Tuttavia, il fatto di avere fatto una diagnosi prima di una transazione commerciale potrebbe avverarsi utile nell’ambito delle trattative.

A casa mia si svolgono dei lavori

Siete un inquilino e saranno svolti lavori a casa vostra? Sapete a quale anno risale il vostro edificio/la vostra casa? Potete chiedere se nel vostro alloggio è stata fatta una diagnosi amianto/PCB/piombo. Potete informarvi presso l’amministratore o presso il proprietario.

Cosa fa l’esperto durante la diagnosi?

Durante la diagnosi, un esperto identifica i materiali che potrebbero contenere amianto, PCB e/o piombo. Effettua dei prelievi, prestando attenzione a non esporsi né a contaminare i luoghi e poi li invia al laboratorio per analizzarli. Stende poi un rapporto interpretando le analisi e indicando in modo chiaro le zone contenenti sostanze pericolose che devono essere sottoposte a risanamento o a precauzioni speciali.

Abito in un appartamento degli anni ‘80 dove è stata rivelata una perdita di acqua. Un’azienda incaricata dall’amministratore ha realizzato delle riparazioni nel mio bagno e ha prodotto polveri nella mia abitazione, rompendo una parte delle piastrelle.

a. Quali sono i rischi per la mia salute e per quella della mia famiglia?

Senza analisi non possiamo escludere la presenza di amianto, poiché l’edificio è stato costruito prima del 1991. Se la colla per piastrelle conteneva amianto, durante i lavori sono state liberate fibre di amianto. Il rischio per la salute cresce con l’esposizione alle fibre di amianto.(tranne se il piastrellista abbia preso le misure necessarie? O se si trattava di un’azienda specializzata?)

b. Cosa devo comunicare all’amministratore?

Il Service de toxicologie de l’environnement bâti dello Stato di Ginevra contatterà l’amministratore per stabilire come proseguire la situazione (eventualmente per fare una diagnosi prima dei lavori, presenza dell’amianto, decontaminazione dell’abitazione).

Quali sono le esigenze minime per un’azienda vodese per la rimozione dell’amianto che ha degli incarichi anche a Ginevra?

Le esigenze minimali richieste per intervenire nel cantone di Ginevra:

Lo STEB controlla in modo sistematico i cantieri?

Lo STEB controlla puntualmente i cantieri prima dell’avvio dei lavori. I cantieri controllati sono scelti in funzione dei seguenti criteri: l’ambiente circostante, il tipo di cantiere, la natura dei lavori. Lo STAC interviene anche in caso di segnalazioni nominative.